Editoriale (Giugno 2015)

inCantiere Giugno 2015

Giugno è il mese dei bilanci, ma soprattutto è il momento culminante dell'anno, in cui fare il punto della situazione e comprendere l'andamento dei trend più attuali.

Giugno è il mese dei bilanci, ma soprattutto è il momento culminante dell'anno, in cui fare il punto della situazione e comprendere l'andamento dei trend più attuali.

Per quanto riguarda il consuntivo dell'esercizio, il 2014 è stato un altro anno positivo, che ha visto il raggiungimento di importanti obiettivi di crescita, pur nel perdurare di una situazione di mercato molto critica, soprattutto nel settore delle costruzioni.

Il valore del prodotto, attestatosi a oltre 177 milioni di euro, è risultato in crescita del 24% sull'anno precedente consentendo così all'impresa di migliorare ulteriormente il suo trend, peraltro in costante ascesa negli ultimi esercizi.

Il portafoglio lavori può contare in prospettiva su commesse per 450 milioni di euro.

L'andamento dei primi mesi del 2015 incoraggia a guardare con fiducia al futuro: l'acquisizione di nuovi ordini e committenze è in linea con il budget e gli obiettivi di crescita e consolidamento della nostra attività sono realistici e concretamente realizzabili.

I numeri fotografano una realtà produttiva in salute, impegnata in una continua evoluzione dei livelli di efficienza e di capacità organizzativa così come della qualità garantita a clienti e committenti.

Le scelte strategiche compiute nell'ultimo decennio e la definizione del posizionamento commerciale, insieme all'evoluzione del modello organizzativo, all'efficienza della struttura organizzativa e alla solidità dal punto di vista patrimoniale sono i principali fattori di successo.

Ancora una volta ha giocato un ruolo fondamentale l'impegno corale di tutta l'azienda nel creare le condizioni per cogliere le opportunità che il mercato continua ad offrire, nonostante la recessione. Un impegno che si è tradotto in lavori consegnati nel pieno rispetto dei tempi, se non in anticipo, in un continuo miglioramento degli standard dell'offerta, nella volontà di garantire livelli sempre più alti di sicurezza nei cantieri e di valorizzare le professionalità aziendali di ogni livello.

Non ultimo, sottolineo la volontà di continuare ad agire sul mercato nel pieno rispetto di quei valori di legalità,

trasparenza e corretto operato che da sempre contraddistinguono la Carron e che da poco sono certificati dal rating di legalità che la nostra impresa ha ottenuto, fra le prime a livello nazionale.

Diego Carron


            
        

Condividi questo articolo:

Ultimi articoli

Ultime aggiudicazioni (Giugno 2019)

  Autostrada BS VR VI PD Spa (ATI ICM - CARRON- ICOP) Opere di completamento della nuova autostazione di Montecchio Maggiore (VI) e collegamenti con la viabilità ordinaria Importo: € 56.813.000,00   Zambon Spa Edifica(…)

Continua a leggere

MIA la casa italiana

Il fascino dell’italianità e i più avanzati sistemi di domotica per un complesso residenziale da sogno che risponde alle esigenze di relax e sicurezza

Continua a leggere

Ultimo magazine

Archivio magazine

 
 
Proposte Immobiliari
 

Midi appartamento

Treviso (TV)

 
 

Negozi

Quinto di Treviso (TV)

 
 

REDAZIONE

Carron s.p.a. | via Bosco, 14/1 - 31020 San Zenone degli Ezzelini (TV) | tel: +39 0423 9657 | info@carron.it

made in Nextep