Con il BIM il progetto diventa smart

inCantiere Marzo 2016

Prosegue l'impegno nell'innovazione per migliorare ulteriormente qualità dei progetti e competitività delle offerte

Con il BIM il progetto diventa smart Image

Carron diventa sempre più innovativa con una nuova metodologia di progettazione integrata. Il BIM o Building Information Modeling è il processo di creazione e gestione del modello d’informazioni di progetto, sia esso di un edificio o di un’infrastruttura. Le informazioni si riferiscono all’intero ciclo di vita del manufatto edilizio, dalla fase del concept a quella progettuale e di cantierizzazione, fino a quella di uso e manutenzione. Anche se spesso vengono accomunati, il BIM non è il CAB 3B: il software non è che uno strumento al servizio dell’intero processo. Systema Srl è il consulente che sta affiancando l’azienda in tutto il percorso di implementazione: la scelta di passare al BIM necessita innanzitutto un cambio di mentalità e del modus operandi da parte dell’Azienda, ma anche di un partner esperto in grado di consigliare il cliente in tutte le fasi previste dall'implementazione.

"Fin dalle prime giornate di consulenza si è avuta la netta percezione che II BIM, attraverso la creazione e l'utilizzo di modelli 30 intelligenti, permetta di sviluppare e comunicare correttamente le decisioni relative ad un progetto. In particolare ci si è resi conto di come questo strumento possa essere utile nella gestione dei cantiere, nella verifica delle fasi esecutive, delle quantità e delle modalità di varo e assemblaggio dei prodotti" sostiene l'ing. Marco Pace (Responsabile implementazione del BIM).

"Grazie ad una formazione progettata specificatamente sulle nostre esigenze, abbiamo potuto applicare le conoscenze acquisite nello studio della gara della ‘Torre Libeskind'. E' stato un importante banco di prova per sperimentare la facilità con cui si può integrare il contributo di più team di operatori con risparmi di tempo. Il risultato finale è stato sorprendente: in meno di 2 giorni si è riusciti ad ottenere la modellazione dell'intera torre con Autodesk Revit, nonostante la sua complessità. Il lavoro è poi stato trasmesso ai nostri collaboratori esterni che, integrandolo con il progetto delle facciate e delle strutture in acciaio, in poco tempo ci hanno restituito la rappresentazione grafica dei vari step di avanzamento dei lavori della nostra proposta di offerta. Nel complesso - conclude Pace - siamo particolarmente soddisfatti del lavoro svolto, vista l'utilità conseguita per comprendere nel dettaglio il progetto di gara e rendere maggiormente comprensibile la nostra proposta di offerta”.

"In un mercato sempre più esigente e competitivo - afferma Barbara Carron - è indispensabile essere sempre all'avanguardia dal punto di vista progettuale. La prototipazione digitale è fondamentale per far comprendere alla Committenza pubblica e privata le caratteristiche e i risultati attesi dal nostro lavoro. L'adozione di sistemi di progettazione Bim permette un miglior lavoro in team, all'interno del quale progettisti, strutturisti, impiantisti ed impresa edile possono collaborare su un progetto centralizzato occupandosi ognuno della propria disciplina".

 

Condividi questo articolo:

Ultimi articoli

Ufficio Commerciale e Ufficio Gare Carron

Intervista al responsabile dell'ufficio commerciale e al responsabile dell'ufficio gare

Continua a leggere

La conversione di due fabbricati in residenze sanitarie assistenziali

Carron sta completando le nuove R.S.A. in via Marochetti a Torino: due strutture tecnologiche in cui gli ospiti potranno sentirsi come a casa

Continua a leggere

Ultimo magazine

Archivio magazine

 
 
Proposte Immobiliari
 

Appartamento Piano Terra Lotto B

Castelfranco Veneto (TV)

 
 

Direzionale - Uffici

Vedelago (TV)

 
 

REDAZIONE

Carron s.p.a. | via Bosco, 14/1 - 31020 San Zenone degli Ezzelini (TV) | tel: +39 0423 9657 | info@carron.it

made in Nextep