Progetto CityLife: Milano da vivere

inCantiere Marzo 2016

Una grande piazza commerciale su due livelli, una galleria ipogea con negozi, ristoranti e bar affacciati sul parco con un percorso ciclo-pedonale nel verde saranno il fulcro commerciale del nuovo quartiere nella zona della vecchia Fiera di Milano.

Progetto CityLife: Milano da vivere Image

Milano è protagonista di una grande sfida architettonica e urbanistica con CityLife, ambizioso progetto di riqualificazione dello storico polo urbano della vecchia Fiera di Milano [quartiere Portello] che coinvolge architetti di calibro internazionale. A conferma dell'importanza strategica dell'area milanese, l'impresa Carron ha un ruolo di rilievo nel progetto, per il quale sta lavorando su incarico di CityLife Spa alla realizzazione dello Shopping District che sorgerà nel verde del secondo parco urbano di Milano, sotto la futuristica Torre Allianz progettata dall'architetto giapponese Arata lsozaki e dall'architetto italiano Andrea Maffei. L'impresa è impegnata nell'esecuzione di finiture con materiali pregiati come pietra e rivestimenti metallici, delle strutture di cemento armato che delimitano piazze pubbliche, spazi commerciali, aree verdi, parcheggi interrati di circa 18.000 mq.

Si tratta in particolare della promenade sotterranea [ma aperta], due metri sotto il piano stradale, un lungo corridoio di [futuri] negozi che conduce al centro della piazza, cinque metri sopra il piano stradale e di 10 mila metri quadrati di pavimentazione, su due livelli, tra moderne lastre e sampietrini posati a cerchi. Le caratteristiche innovative del progetto architettonico di CityLife sono un banco di prova veramente importante per l'impresa, chiamata a risolvere problematiche tecniche e costruttive complesse.

Ne parliamo con l'arch. Andrea Maraschin, general manager della Carron sulla piazza milanese.

Arch. Maraschin, il progetto dello Shopping District promette una nuova esperienza di shopping in una città già ricca di opportunità come Milano. Di che cosa si tratta?
E' una grande piazza commerciale su due livelli, una galleria ipogea con negozi, ristoranti e bar che si affacciano sul parco con un percorso ciclo- pedonale nel verde, in totale assenza di auto, grazie al parcheggio completamente interrato, facilmente accessibile grazie alla fermata Tre Torri della linea 5 della metropolitana milanese. A lavori finiti l'area CityLife sarà la più grande zona pedonale di Milano. Lo Shopping District si colloca in questo contesto ed è un progetto molto sfidante per le capacità tecniche e costruttive che la Carron sa mettere in campo.

Quali le difficoltà affrontate?
Si tratta di un appalto integrato in cui l’impresa deve provvedere sia alla progettazione esecutiva che costruttiva e questo non agevola le tempistiche, anzi aumenta le responsabilità comprimendo le tempistiche e riducendo i tempi di approvvigionamento dei materiali. Le operazioni di messa in opera dei massetti per creare e favorire le giuste pendenze hanno comportato un lavoro minuzioso e di grande precisione. Gli interventi di finitura sulle strutture di cemento armato dello Shopping District (realizzate da altra ditta) comprendono rivestimenti metallici di abbellimento sia sulle facciate che sui coronamenti dei "pozzi di luce" tra la piazza ipogea ed apogea, più un gran lavoro di serramenti e pavimentazioni in marmo. Le dimensioni dei pannelli non si ripetono mai, sono tutti 'su misura’ e per ottenere questo risultato è stato necessario effettuare numerosi rilievi topografici per la restituzione in 3D dei progetti. Un lavoro veramente complesso che ha richiesto un grande impegno di tempo e risorse.

Un intervento difficile, fatto in tempi record...
L'obiettivo principale era di consegnare due piazze per un totale circa di 12.000 mq in circa 5 mesi, come previsto dalla prima milestone contrattuale, compresa la progettazione. CityLife è un cantiere sotto gli occhi di tutti, visto che proprio nella piazza arriva l'ultima fermata della metropolitana denominata "Tre Torri” che doveva aprire entro il 30 di ottobre 2015 cioè alla scadenza dei 5 mesi previsti nel capitolato. Sia il nostro committente che aveva degli impegni con l'amministrazione comunale e delle penali onerose, sia il Comune, la stampa ecc. aspettavano con ansia il risultato di tale sfida. Ad aumentare le difficoltà c'era anche l'onere di mantenere le uscite di sicurezza della metropolitana sempre attive, di fatto 'tagliando’ in due il cantiere e aumentando le difficoltà di movimentazione e logistica. Comunque, grazie all'impegno di tutta la squadra addetta al cantiere, i termini di consegna sono stati rispettati per il primo stralcio che è stato consegnato nei termini previsti. Alla fine di maggio di quest'anno i lavori saranno ultimati definitivamente.

Tempi stretti e difficoltà tecniche da superare. Che impegno hanno richiesto agli addetti del cantiere?
Per ottenere questi risultati è stato necessario organizzare turni di lavoro molto lunghi, fino a coprire per un mese e mezzo 24 ore 7 giorni su 7 con una media giornaliera di 150 operai operativi nel cantiere. Una vera e propria lotta contro il tempo, ma l'organizzazione è stata all'altezza della situazione. La Carron è riuscita a vincere la sfida, con grande soddisfazione dal parte del committente.


 

Committente: CityLife Spa

Valore dell'opera: € 22.800.000

Inizio lavori: 05.06.2015

Fine lavori prevista: 19.05.2016

Progettisti Progetto Definitivo: One Works — Galantino Associati Studio srl

Progettista Esecutivo-Costruttivo: Carron Cav. Angelo Spa e Starching Studio Architettura

Ingegneria General Manager: arch. Andrea Maraschin

Project Manager: geom. Michele Menegotto

Project Controller: ing. Andrea Minato

Assistenti Site Manager: ing. Andrea Minato, geom. Simone Gasparetto, geom. Giacomo Muraro, ing. Nicola Bessegato

Tecnico della Sicurezza: geom. Marco Chiurato

Condividi questo articolo:

Ultimi articoli

Ultime aggiudicazioni (Giugno 2019)

  Autostrada BS VR VI PD Spa (ATI ICM - CARRON- ICOP) Opere di completamento della nuova autostazione di Montecchio Maggiore (VI) e collegamenti con la viabilità ordinaria Importo: € 56.813.000,00   Zambon Spa Edifica(…)

Continua a leggere

La conversione di due fabbricati in residenze sanitarie assistenziali

Carron sta completando le nuove R.S.A. in via Marochetti a Torino: due strutture tecnologiche in cui gli ospiti potranno sentirsi come a casa

Continua a leggere

Ultimo magazine

Archivio magazine

 
 
Proposte Immobiliari
 

APPARTAMENTI Ambito 2b

Caorle (VE)

 
 

Appartamento A3

Castelfranco Veneto (TV)

 
 

REDAZIONE

Carron s.p.a. | via Bosco, 14/1 - 31020 San Zenone degli Ezzelini (TV) | tel: +39 0423 9657 | info@carron.it

made in Nextep