Nuova vita per l'immobile BNL a Roma

inCantiere Aprile 2018

Riqualificazione al 100%. Dalla bonifica all'efficientamento energetico

Nuova vita per l'immobile BNL a Roma Image

DALLA BONIFICA ALL’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

Il progetto prevede la ristrutturazione completa di un complesso realizzato nei primi anni ’60 volto alla riqualificazione e all’efficientamento energetico, per il raggiungimento della classe A1.
La squadra Carron ha l’onere del coordinamento generale del cantiere. Ci occupiamo inoltre di tutte le opere edili, mentre sono in capo ai nostri soci impiantisti le opere per gli impianti meccanici, elettrici e speciali.
 
L’intervista ad uno dei protagonisti del cantiere, l’Ing. Genis Marchesin 

Quali le peculiarità?

Il cantiere è molto esteso, si sviluppa su 10 piani, di cui 2 interrati, terra, 6 fuori terra e la copertura, per un totale di circa 40.000 mq di superfici.

Com’è stato organizzato il cantiere?

È stato studiato, in termini di progettazione costruttiva e di programmazione dei lavori, nei minimi dettagli, al fine di ottimizzare al massimo le risorse messe in campi e ridurre il più possibile i tempi di esecuzione.
Inoltre è stato redatto un cronoprogramma lavori che detta le tempistiche di esecuzione, mentre una nostra figura dedicata va a monitorare costantemente gli andamenti ed il rispetto delle tempistiche prefissate.

I punti di forza dell’intervento?

Uno dei punti di forza dell’intervento è sicuramente la possibilità di ingegnerizzare al massimo le lavorazioni al fine di contrarre i tempi di esecuzione e massimizzare la produttività del cantiere.

Quali le tempistiche?

I lavori, consegnati a metà agosto 2017, hanno subito, nelle battute iniziali, un sensibile rallentamento dovuto al ritrovamento di svariati materiali contenenti fibre d’amianto durante le operazioni di strip-out. 
È stata operata un’imponente campagna di bonifica ambientale che consentirà di rilasciare per il fabbricato la certificazione “amianto free”.
Completata questa prima fase, i lavori stanno ora procedendo velocemente con le opere di partizione interna, gli impianti e le prime opere di finitura.
Già i primi di agosto 2018 verranno consegnati alla committenza (per consentire l’inizio dell’installazione degli arredi interni) i primi piani dell’edificio. A metà settembre verrà consegnato definitivamente tutto l’immobile.

Qual è stata la sfida più difficile? 

L’organizzazione cronologica delle molte lavorazioni, di più appalti e svolta da più soggetti, coordinata e monitorata dal team Carron.

 

IL TEAM DI CANTIERE

• Project Manager
• Site Manager
• 2 assistenti di produzione e un capo cantiere Carron
• Ufficio tecnico: 2 tecnici per la gestione della contabilità 
e della qualità di commessa
• Sicurezza: ASPP Carron oltre ad un altro assistente 
sicurezza costantemente presente in cantiere

I NUMERI DEL CANTIERE 

40 mila metri quadri di superficie
Il piano tipologico fuoriterra (ce ne sono 8) ha dimensioni di 140mt x 25mt circa
La cantierizzazione nel dettaglio
• Installate 2 gru edili aventi sbraccio di 60 mt e 1 elevatore direttamente ancorato alla facciata dell’edificio oltre a 2 piani di carico e sbarco che servono tutti i piani dell’edificio
• Impianto elettrico, di illuminazione ed idraulico in ogni area del cantiere
• Imponente area dedicata ai servizi di cantiere, con box spogliatoio e servizi, oltre a mensa interna e uffici per tutto il personale impiegato in cantiere
• Allestita un’area uffici per la direzione di cantiere di oltre 300 mq su alcuni locali ricavati all’interno dell’edificio
• Guardiania costante sul cantiere con presidio 24h e controllo digitale degli accessi a mezzo badge di ogni figura presente

NUMERI DI PERSONE E SOCIETÀ COINVOLTE

Nel cantiere è stata coinvolta una media di 120 uomini al giorno, con punte di 220-240 uomini previste nei mesi di picco (maggio-giugno 2018) 
4 le società principali : CARRON – MILANI – PANZERI + ISA (Appalto facciate)
Sono previste nel complesso oltre 100 aziende coinvolte in subappalto - subaffidamento
 

SCHEDA DEL CANTIERE

Committente: BNL Gruppo BNP Paribas
Luogo: Piazzale dell’Agricoltura, ROMA 
Inizio lavori: Agosto 2017
Fine lavori previsto: Settembre 2018
Valore dell’opera: 17.800.000,00 euro (quota Carron 9.600.000,00 euro)
General manager: Ing. Stefano Zilio
Project manager: Ing. Genis Marchesin
Site manager: Geom. Johnny Viel
Tecnico della sicurezza: Arch. Filippo Coletti
Project control: Ing. Andrea Vivian
Progetto architettonico e DL: PROGER Engineering & Management (progetto + DLL + CSE)
ATI: CARRON SpA - MILANI srl (Imp. Elettrici) - PANZERI SpA (Imp. Meccanici)
Assistente contabile e Uff. Tecnico: Geom. Alessandro Nuzzo
Assistenti di Produzione: Geom. Michele Miazzi e Geom. Marco Cremonese
Capo Cantiere: Sig. Marino De Bortoni
 
Consulenze esterne continuative:
Progettazione costruttiva e coordinamento: Luoghi Comuni + Arch. Claudia Cerioni
Assistenza sicurezza cantiere: deStudio - Arch. Eva Vatteroni
 

Condividi questo articolo:

Ultimi articoli

Corsi (Aprile 2018)

​ CORSI DI FORMAZIONE Partecipanti Ore Aggiornamento Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza 8h Aggiornamento Addetti Servizio Prevenzione e Protezione Aggiornamento Formazione Dirigente 6h Aggiornamento Formazio(…)

Continua a leggere

Ultime aggiudicazioni (Aprile 2018)

Pizzato Elettrica srl Lavori di realizzazione della nuova sede aziendale della Pizzato Elettrica srl a Marostica, lotto n. 5 del piano di lottizzazione “Ravenne” Importo: 26.000.000 euro Allianz TS Allianz Refurbishme(…)

Continua a leggere

Ultimo magazine

Archivio magazine

 
 
Proposte Immobiliari
 

APPARTAMENTI Ambito 2b

Caorle (VE)

 
 

APPARTAMENTI Ambito 1

Caorle (VE)

 
 

REDAZIONE

Carron s.p.a. | via Bosco, 14/1 - 31020 San Zenone degli Ezzelini (TV) | tel: +39 0423 9657 | info@carron.it

made in Nextep