FATTURATO 2012 A QUOTA 136 MILIONI DI EURO E PORTAFOGLIO ORDINI DAOLTRE500 MILIONI PER L’IMPRESA DI COSTRUZIONI CARRON SPA

L’azienda reagisce alla crisi dell’edilizia
puntando su organizzazione, efficienza e ampliamento del raggio d’azione
in Italia e all’estero. Nuove sedi operative a Milano e Trento.

L’Assemblea degli azionisti della Carron Spa ha approvato il bilancio di esercizio 2012 rilevando ricavi per 136,4 milioni di Euro, con un incremento del 12,3% rispetto al 2011.
Le buone performance della società di costruzioni veneta, che quest’anno festeggia il 50° anniversario della fondazione, evidenziano un margine operativo lordo pari 14,6 milioni di Euro (9,68 milioni di Euro nel 2011, in crescita del 51,1%). Tutti i principali indicatori economici registrano risultati positivi insieme a una solida ed equilibrata struttura patrimoniale dove i mezzi propri rappresentano l’87,3% del capitale netto investito.
Il portfolio lavori conta in prospettiva su commesse e appalti per l’ammontare di circa 512 milioni di euro.
I primi mesi del 2013 confermano il trend positivo in termini di volumi produttivi, nonostante le difficoltà create dalla situazione metereologica che ha rallentato i lavori in alcuni cantieri.
Stabili i livelli occupazionali della società che ha oltre 200 dipendenti diretti e un indotto calcolato in circa 600 occupati.

I risultati confermano le capacità di reazione della Carron Spa pur nel contesto drammatico che coinvolge settore dell’edilizia e delle costruzioni, che a livello nazionale nel 2012 ha accusato un ulteriore rallentamento con un calo degli investimenti complessivi del 7% e un crollo delle compravendite del 27.5%. Il pessimo andamento del 2012 si aggiunge purtroppo a una serie storica che negli ultimi anni è stata in continua flessione.

Il 2012 è stato un anno in cui Carron ha ampliato il proprio raggio d’azione sviluppando importanti commesse in tutto il Triveneto e nel Nord Italia.  A livello regionale ,tra i principali lavori si segnalano la realizzazione dell’Atelier Bottega Veneta, le nuove strutture e il ‘Visit Center’ dell’Orto Botanico di Padova, la realizzazione del Liceo Levi a Montebelluna e la costruzione di un nuovo centro commerciale a Bassano del Grappa. Sul versante delle opere infrastrutturali, la Carron è impegnata nei lavori della terza corsia dell’autostrada A4 da Quarto d’Altino a San Donà e nelle opere complementari del passante Mestre – Casale sul Sile.
In Trentino, Carron sta completando la ristrutturazione dell’ex Manifattura Tabacchi di Rovereto, ha avviato la ristrutturazione del compendio edilizio di Via Piave a Trento ed è impegnata nell’ampliamento della statale 612 della Val di Cembra.
Particolarmente significativo è risultato il consolidamento della presenza in Lombardia. A Milano, Carron è impegnata nella costruzione di diciannove edifici per il progetto di edilizia residenziale sperimentale in social housing di Via Rasario a Figino e sta portando a termine la realizzazione di quattro edifici a torre a destinazione residenziale, interamente realizzati in legno, per il progetto “Una Comunità per Crescere” in Via Cenni. Sempre nel centro meneghino sta curando il restauro di Palazzo Turati, sede della Camera di Commercio di Milano, e la riqualificazione del Palazzo Uffici in Via Filzi. In provincia l’azienda è impegnata inoltre nell’ammodernamento della Strada Provinciale ex Paullese nel tratto Crema – Spino d’Adda.
Proprio con l’obiettivo di un radicamento più forte e strutturato in queste regioni, Carron ha recentemente aperto una propria sede a Trento e un’unità locale a Milano.
A livello nazionale, la Carron sta ultimando l’ampliamento dell’aeroporto Marconi di Bologna, e la riqualificazione delle caserme Ramirez e Battisti ad Aosta. Nel 2012 sono iniziati sull’isola di Malta i lavori per il restauro di Fort Sant’Elmo, prima proiezione internazionale per Carron.

“Le difficoltà del settore sono sotto gli occhi di tutti – afferma il presidente Diego Carron - come pure l’urgenza di interventi concreti per riavviare gli investimenti pubblici e privati nell’edilizia e nelle infrastrutture, volano della ripresa del ciclo economico di tutto il Paese. Come azienda, ci concentriamo per massimizzare la nostra efficienza e la qualità della nostra organizzazione. I dati relativi a questo primo trimestre 2013 confermano quanto di buono siamo riusciti a fare nell’esercizio precedente in termini di sviluppo del business e di redditività, mantenendo sotto controllo l’indebitamento e proseguendo nella realizzazione del piano industriale che unisce la produzione edilizia con la gestione integrata di qualità, sicurezza e ambiente. In momenti critici, dà i suoi frutti l’impegno, continuo in questi anni, nel migliorare l’efficienza dei processi interni, la rapidità di risposta, il rispetto dei tempi, la cura della qualità, l’attenzione sempre altissima alla sicurezza dei cantieri, in altre parole la serietà e la professionalità di tutte persone che lavorano in Carron”.

 
Carron s.p.a. | via Bosco, 14/1 - 31020 San Zenone degli Ezzelini (TV) | P.IVA: 01835800267 | Privacy | info@carron.it | made in Nextep