VARATA IN UNA NOTTE LA NUOVA PASSERELLA CICLOPEDONALE A SCAVALCO DELL’A27 A CASALE SUL SILE

La nuova passerella, che potrebbe essere fruibile da pedoni e ciclisti già tra agosto e settembre, si presenta come un ponte a campata unica con impalcato strallato composto da 18 tiranti e 222 ml di funi, lungo ca. 54 metri, alto 10,65 metri e largo 6,8 metri dei quali 3,5 sono calpestabili. La struttura, che pesa circa 340 tonnellate, è stata interamente costruita sul posto ed è composta da 6.700 kg di ferro d’armatura, 82 metri cubi di getto in calcestruzzo e da 325 metri quadri di lastre in polimetacrilato per la protezione degli utenti in transito.

Le complesse operazioni di movimentazione e messa in opera della passerella hanno visto l’impiego di speciali carrelli semoventi e di alcune torri idrauliche appositamente dimensionate che hanno permesso di sollevare la struttura a 8 metri dal piano terra trasportandola per circa 50 metri lungo la sede autostradale precedentemente sgomberata dai guard-rail.

Tale tipologia di varo, la prima per quanto riguarda l’impresa Carron, ha consentito il posizionamento della passerella nell’arco di una sola nottata, evitando ripetute chiusure autostradali da parte di Veneto Strade ed abbattendo quindi i disagi per l’utenza.

L’intervento è parte del più ampio quadro di opere in esecuzione da parte dell’mpresa trevigiana che stanno ridisegnando la viabilità esistente ad Est del Terraglio. Sono infatti attualmente in corso i lavori di asfaltatura della nuova strada che fornirà idonee vie di accesso al casello autostradale di Preganziol per il traffico proveniente dall’abitato di Casale sul Sile e dalle direttrici che lo attraversano – in particolare la SP 67 Jesolana, la SP 63 Schiavonia e la SP 64 Zermanesa – limitando così l’attraversamento dei centri abitati e i conseguenti disagi a livello acustico ed atmosferico.

 
Carron s.p.a. | via Bosco, 14/1 - 31020 San Zenone degli Ezzelini (TV) | P.IVA: 01835800267 | Privacy | info@carron.it | made in Nextep