arrow-left-lightarrow-left-thinarrow-right-lightarrow-right-thinarrow-rightbriefcaseclose-4closedownload-2download-3downloademail-2emailenvelopeexpand-buttonlinklocklogo-carronpadlock-2padlockpager-arrow-leftpager-arrow-rightsearchsharesocial-facebooksocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-whatsappsocial-youtubetimes

L'Olimpico di Cortina

Restauro e RistrutturazioneIndustriale

Lo Stadio Olimpico del ghiaccio di Cortina d'Ampezzo è uno stadio del ghiaccio, costruito tra il 1952 ed il 1955, su progetto dell'ingegnere M. Ghedina, degli architetti Nalli e Uras, e dell'ingegnere Carrè. Venne edificato per ospitare le discipline sportive del ghiaccio dei VII Giochi olimpici invernali del 1956
 
La ristrutturazione realizzata dall'impresa Carron tra il 2007 e il 2009 è stato un rilevante intervento che si è esteso su una superficie di 7000 metri quadrati ed hanno portato ad avere una struttura non più open air (all'aperto) bensì uno stadio coperto.
  • Ente appaltanteGIS S.r.l.
  • Data inizio lavori16/07/2007
  • Data fine lavori15/07/2009
  • Tipo di operaRestauro

Gallery