arrow-left-lightarrow-left-thinarrow-right-lightarrow-right-thinarrow-rightbriefcaseclose-4closedownload-2download-3downloademail-2emailenvelopeexpand-buttonlinklocklogo-carronpadlock-2padlockpager-arrow-leftpager-arrow-rightsearchsharesocial-facebooksocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-whatsappsocial-youtubetimes

Nuovo ospedale di Fermo

EdiliziaIndustriale

Il progetto consiste nella progettazione esecutiva e realizzazione del nuovo ospedale di Fermo.
L’idea alla base del progetto è stata quella di articolare il complesso ospedaliero in 4 blocchi destinati ai diversi servizi sanitari e non, separando nel contempo le funzioni ricettive (degenze high e low care) dalle aree dedicate alla diagnosi e cura e prevedendo al suo interno una struttura (blocco A) che si può identificare come l’ospedale per gli esterni, destinata alle attività in Day Care (Day Hospital e Day Surgey). Il complesso ospedaliero, è costituito da 11 corpi di fabbrica, che svettano da una unica piastra di base.

Di seguito i principali dati:

- Superficie lorda: 56.000 mq;
- Volume lordo: 230.000 mc;
- Numero di posti letto totali: 362 (287 degenze ordinarie, 53 degenze in regime diurno, 22 degenze intensive;
- Numero di sale operatorie: 7;
- Posti auto: 760

Strutturalmente l’edificio è definito “integralmente isolato alla base”: l’intera struttura infatti si appoggia su oltre 480 tra isolatori sismici e appoggi scorrevoli, oltre a 40 dissipatori visosi, che consentono di scaricare al sistema fondazionale in modo integrale il carico dell’intero edificio (le azioni verticali), ma nel contempo lo isolano completamente per quanto concerne alle forze orizzontali, che tipicamente si generano durante un evento sismico.
Ai lavori si sono aggiunte, in corso d’opera, tutte le lavorazioni per opere propedeutiche quali la realizzazione di una viabilità alternativa per i residenti, la risoluzione delle interferenze con i sottoservizi, l’indagine volta alla bonifica da ordigni bellici e l’indagine archeologica che ha portato alla luce i resti di svariate abitazioni e oltre 100 sepolture di epoca romana e preistorica unitamente a svariata oggettistica di corredo. In corso d’opera è stato affidato a Carron SpA un ulteriore appalto per la progettazione e la realizzazione di tutta la viabilità esterna di collegamento della nuova struttura ospedaliera con la Strada Provinciale.

  • Ente appaltanteRegione Marche
  • Luogo Fermo (FM) vedi mappa
  • Data inizio lavori06/12/2017
  • Tipo di operaNuovo polo ospedaliero